Il governo della sicurezza, dei preti e delle puttane


Bergamo, il saluto fascista del prete lefebvriano

Lui è don Giulio Tam, padre lefebvriano che si definisce “gesuita itinerante”. Sabato scorso il sacerdote ha sfilato, accanto a Roberto Fiore, in testa al corteo di Forza Nuova a Bergamo: più che altro una parata militare, con i militanti forzanovisti che hanno marciato per le vie del centro muniti di caschi e bastoni. Tra saluti romani, “boia chi molla” e qualche “Sieg Heil”, la manifestazione ha accompagnato l’inaugurazione della nuova sede del movimento di estrema destra (immagini dal sito Bergamonews)

testo tratto da Repubblica

1236106974848_afb_0665

1236106977190_afb_079231236106975459_afb_067711236106973813_afb_088211236106974278_afb_089011236106974579_afb_066111236106974848_afb_066511236106977664_afb_08041236106975775_afb_07111236106975176_afb_06731236106976958_afb_07721236106978693_afb_08351236106978453_afb_08221236106976284_afb_0744

Giusto per ricordare:

buono

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Devi essere connesso per inviare un commento.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: