Archivio per 15 febbraio 2009

Mastellone Nostro!


sindaco-quimby-vs-mastellaEccolo là!

Era un pò che non lo sentivamo, e lui Zac! Porta un pò di risate sul viso di tutti gli italiani!

Mastellone caro, cambia sponda, non in quel senso però. I rapporti con la moglie, Sandra Lonardo, vanno a gonfie vele. E’ solo che l’aria che si respirava da quella parte della staccionata, a Mastellone non piaceva. Non gli piaceva stare in disparte, ma non gli piaceva soprattutto vedere quei volti smaciati, tristi e lugubri dei membri del PDmenoelle.

E allora lui che fa? Si inventa l’ennesima carnevalata, si sveste i panni dell’opposizione e alle europee si schiera con il Partito della Libertà (provvisoria n.d.r), giusto cosi per veder ricambiato il debito che aveva con Berlusconi per aver fatto cadere il governo e aver fatto risparmiare al premier migliaia di noiose telefonate.

Ma non azzardatevi a dire che Berlusconi ripaga il debito! Malpensanti! E’ solo che Mastellone si era scocciato di dire sempre No come dovrebbe fare l’opposizione ( e si vede) e abbraccia il PDL della sicurezza, dei soldati per la via e del no alle intercettazioni.

Roba da cartoni animati.

Chiedere un pò di serietà, da cittadini, è forse chieder troppo.

Annunci

Illusioni giovanili


berlusconi_corna1Ci risiamo.

Ennesimo caso, ennesime vittime, ennesimi carnefici, ennesimi stranieri, ennesimo caso mediatico.

A Roma una coppia di fidanzatini giovanissimi, 14 anni lei e 16 lui, sono stati aggrediti da “stranieri”, lui picchiato e lei stuprata. Sembra l’ennesimo caso, lo stupro da parte di stranieri, magari un pò ubriachi, la gogna mediatica, gli stranieri fuori e gli attacchi alla magistratura. La solita incompetente magistratura. Questa volta gli attacchi sono partiti ancor prima che qualunque decisione possa esser presa dal PM. Uno dei due infatti , pare fosse già stato in galera per varie violenze e pare ne sia uscito dopo pochi giorni. La solita incompetente magistratura.

A questo punto mi chiedo. Non sono soltanto passate poche settimane, da quando il Premier, aveva assicurato 30.000 soldati alle strade italiane? Non aveva persino detto, un soldato a ogni bella donna? Ma poi mi sono ricordato che parlavamo del Premier, quello che all’estero va a fare le corna ai vari ministri, quello che controlla la maggior parte della TV italiana, quello che ha in mano l’informazione, quello che è pluri-prescritto e che non potrebbe stare in parlamento, quello che ha una rete abusiva, quello delle intercettazioni nelle quali raccomanda squillo ed attricette da quattro soldi a Saccà, quello che andava in giro con la bandana e cantava con Apicella, quello che durante il periodo di crisi che avvolge tutto il mondo passa 2 serate in discoteca ed una al bagaglino.

Che cretino che ero, alle 9:10 del 15 Febbraio 2009, a credere ad un Politico.